CAPENA: IL TESTO DELLA LAPIDE AD AGOSTINO BARBETTI SULLA FACCIATA DEL PALAZZO DI PROPRIETA’ DELLA SUA FAMIGLIA IN VIA IV NOVEMBRE

QUI NACQUE A DI IX LUGLIO MDCCCXVI

MORI’ A DI VII MAGGIO MDCCCLXXXIV

AGOSTINO BARBETTI

CHE NEL TEMPO INFAUSTO DELLA PATRIA OPPRESSA

PRODIGO DELLE DOVIZIE E DEI BENI

COSPIRO’ PER RIVENDICARLA A LIBERTA’

SEGRETARIO DELLA GIUNTA DI SICUREZZA PUBBLICA

GOVERNATORE DISTRETTUALE DI TERRACINA TODI E BEVAGNA

COMMISSARIO NEL LAZIO

RIFULSE PER CIVILE INTEGRITA’ PER SAPIENZA OPEROSA

LA FEDE GIURATA ALLA GLORIOSA REPUBBLICA ROMANA

MANTENNE COSTANTE

RIFIUTANDO ONORI UFFICI PREMI

NACQUE RICCO VISSE PURO MORI’ POVERO

LASCIANDO AI FIGLI GIUSEPPE VITTORIO EMILIO

SOLA EREDITA’

L’ESTIMAZIONE E IL FAVORE DEL POPOLO

______________________________

LA SUE ALTE VIRTU’

VOLLE RICORDARE IL COMUNE DI LEPRIGNANO

A DI III NOVEMBRE MCMXI

 

Questa voce è stata pubblicata in LAPIDI CAPENATI. Contrassegna il permalink.

Una risposta a CAPENA: IL TESTO DELLA LAPIDE AD AGOSTINO BARBETTI SULLA FACCIATA DEL PALAZZO DI PROPRIETA’ DELLA SUA FAMIGLIA IN VIA IV NOVEMBRE

  1. Francesca Pratesi ha detto:

    Sono felice di sapere che miei parenti abbiano un antenato di tale levatura.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...