GLI ERCOLANI: IMMIGRATI MARCHIGIANI GIUNTI A CAPENA DA SANT’ELPIDIO MORICO, OGGI FRAZIONE DEL COMUNE DI MONSAMPIETRO MORICO, NEL FERMANO

Nel cimitero di San Leone (detto anche “cimitero vecchio”) a Capena può leggersi una lapide, divisa in due metà, dedicate rispettivamente al padre e alla madre dalla loro figlia. 

Nella parte dedicata al padre si legge:

ERCOLANI TOMMASO

FU FRANCESCO

N. A SANT’ELPIDIO MORICO

NEL 1854

M. A CAPENA IL 10-1-1922

Nella  parte dedicata alla madre si legge:

PELLICCIA MARIANGELA 

VED. ERCOLANI

N. A MONTELEONE DI FERMO

NEL 1865

M. A CAPENA IL 3-10-1934

Nello stesso cimitero vi è anche la sepoltura di Luigi Ercolani, fratello minore del suddetto Tommaso: l’iscrizione sulla sua lapide ci fornisce la data del decesso (21 aprile 1929) e la sua età allorquando morì (72 anni). Con lui è sepolta la moglia Maria Palazzesi (di origine abruzzese), nata nel 1861 e defunta nel 1933. Con i due coniugi è sepolta anche quella che con ogni probabilità è una loro nipote “ex filio”, Santa Ercolani, deceduta all’età di sei anni il 13 settembre 1936 (secondo memorie familiari perché investita da un’automobile lungo l’attuale via Provinciale Capena-Morlupo).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ERCOLANI, LAPIDI CAPENATI, SANT'ELPIDIO MORICO. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...