IL TESTAMENTO OTTOCENTESCO DI UN SACERDOTE LEPRIGNANESE

Con verbale di apertura rogato il 27 luglio 1839 da un notaio capitolino, viene pubblicato il testamento di Don Francesco Sinibaldi, la cui casa di ultima abitazione era in Roma, via delle Tre Pile numero 64. Con l’atto di ultima volontà, consegnato il 30 giugno 1839 alla presenza di otto testimoni, il predetto sacerdote lascia dieci scudi a titolo di legato al nipote Fulvio Spagnoli, di Nazzano; lascia a titolo di legato ai fratelli Gregorio, Nicola e Bernardo Sinibaldi un terreno in Leprignano, vocabolo (=località) Valle Castiglione, quindi, ripensandoci, lascia a ciascuno di loro tre scudi; istituisce erede proprietaria di tutto i beni mobili la Sig.ra Maria Boschi, con la quale il testatore è convissuto per circa quaranta anni, che è altresì istituita erede usufruttuaria “di tutti e singoli beni stabili, semoventi, crediti, diritti, ed azzioni qualunque presenti, e futuri, ovunque posti ed esistenti“; defunta la Boschi, gli eredi fiduciari universali e particolari Valeriano Gugnoni, intimo amico del testatore, e Tommaso Spagnoli, suo nipote, dovranno, detratti i predetti legati, erigere un legato pio di messe in perpetuo da celebrarsi nella Venerabile Chiesa di San Luca in Leprignano in suffragio dell’anima del testatore e dei suoi parenti, con l’elemosina di venti baiocchi, “nella qual chiesa (cioè nella chiesa di San Luca, detta anche chiesa di San Sebastiano) è mio vivo desiderio che sia asportato, e tumulato il mio cadavere, col farvi apporre un’analoga lapide sepolcrale onde riardere ai viventi la mia memoria“. Agli eredi fiduciari lascia a titolo di riconoscenza “l’intero corpo de’ libri intitolata (sic) = Muratori” e un quadro posto nella sua camera da letto e raffigurante il transito di San Francesco d’Assisi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CHIESA DI SAN LUCA, SACERDOTI LEPRIGNANESI, TESTAMENTI LEPRIGNANESI. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...