IL TOPONIMO RURALE “PIANI MACCHIONI” NEL TERRITORIO DI CAPENA

Negli atti di un notaio morlupese, in data 12 febbraio 1737, è inserito l’atto con il quale Giustina, figlia di Giovanni Francesco Alei e moglie di Gregorio Cozzardi, vende a Marco Barbetta “petium terreni laborativi capacitatis quartarum sex positum in territorio Leprignani voc. Piano Macchione prope bona ab uno Hieronymi Alei, ab alio D. Francisci Alei, et foveum salvis etc.”, cioè un pezzo di terreno lavorativo (i.e. seminativo) esteso sei quarte e sito in territorio di Leprignano in vocabolo (cioè località) Piano Macchione, confinante da una parte con Girolamo Alei, dall’altra con Francesco Alei, nonché con un fosso. Trattandosi di atto di straordinaria amministrazione compiuto da una donna, esso deve essere autorizzato, poiché la donna allora aveva minorata capacità di agire rispetto all’uomo: nell’atto di compravendita, infatti, è menzionato il decreto con il quale Don Carlo Sinibaldi, arciprete curato e vicario foraneo della terra di Leprignano, nonché giudice competente a interporre decreti di autorizzazione di minori e donne al compimento di atti per i quali non hanno capacità (giuridicamente parlando), e sono altresì menzionati due parenti consanguinei più prossimi della donna, la presenza e il consenso dei quali era richiesto, oltre al decreto del giudice, perché la donna potesse compiere l’atto. Nel rogito è spiegato anche il motivo per il quale la donna si era indotta a vendere il terreno: il marito, Gregorio Cozzardi, aveva un debito di sedici scudi con tal Camillo Manuci (“exposuit prefatum Gregorium eius virum remansisse debitorem Camilli Manuci in scutis sexdecim”) – motivo che era stato necessario esporre per ottenere l’autorizzazione del giudice alla stipula della compravendita.

Nell’atto si riscontra il toponimo rurale “Piano Macchione”, del quale si registra altrove la forma al plurale “Piani Macchioni”; nel dialetto locale il toponimo assume la forma “Piane Macchiò”, pronunciato, se non andiamo errati, con la “o” chiusa.

Questa voce è stata pubblicata in TERRENI SEMINATIVI A LEPRIGNANO, TOPONIMI RURALI A LEPRIGNANO. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...