CAPENA: UN EDIFICIO SORTO VERSO LA META’ DEL ‘600 E OGGI COMPRESO TRA LE STRADE DENOMINATE VIA MATTEOTTI, VIA CAPENA E VICOLO VETULENO (ERRONEAMENTE “VETULANO”) PROCOLO

Nel catasto di Leprignano del 1703, e precisamente nell’assegna data da Antonio Filippo Modesto Marconi e dal figlio Paolo Gaetano Francesco Casimiro, residenti a Roma, è menzionata una “casa grande isolata con appartamenti ad uso d’abitazione, granari, forno, ferraria, tinello, e cantine, in loco detto la porta Nova come per sentenza dell’A. C. (“Auditor Camerae”, una magistratura del tempo) per gli atti del Belletti notario sotto li 27 luglio 1676 libera da ogni peso”: questa casa va identificata con il palazzo che, distinto nel cessato catasto dal mappale 452 della sezione II, si estende tra via Matteotti, via Capena e vicolo Vetuleno Procolo (erroneamente nella targa toponomastica è riportato “Vetulano”, poiché si tratta di un personaggio menzionato appunto come “Vetuleno Procolo” in un’iscrizione riportata nell’opera datata 1756 del Galletti su Capena municipio dei Romani) nella zona della “Porta nuova” e ha come entrata principale la porta che si apre in via Matteotti al civico numero 1; la scritta “DOMUS LIBERA AB OMNI ONERE” che si legge sopra la detta porta può interpretarsi cone relativa alla sentenza del 1676 che riconobbe l’immobile in questione non gravato da alcun canone verso il monastero di San Paolo. In una scrittura del 1658 conservata nell’archivio della Sacra Congregazione del Buon Governo (serie II, atti per luoghi, Leprignano) si dà notizia di una controversia tra la Comunità di Leprignano e un Marconi che aveva da poco edificato “una fabrica fuori della porta di Leprignano”, nella quale era compreso anche un forno: si tratta della “casa grande isolata” assegnata dai Marconi nel catasto del 1703, della quale veniamo quindi a sapere che era sorta verso la metà del ‘600.

Questa voce è stata pubblicata in ARCHITETTURE URBANE CAPENATI. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...